Pre Vintage, che passione!

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da ferro il Dom Ott 26, 2014 10:45 am

...Hai fatto male, lo dovevi acquistare il TRITTICO!
La qualità sonora, la Storia, l'affidabilità di questi apparecchi vale qualsiasi cifra se è vero che molti comprano elettroniche moderne a cifre veramente folli con risultati discutibili. Poi, detto tra noi, non mi sembra che i QUAD abbiano prezzi elevati, proprio no...


E' vero Paolo, i prezzi erano e sono abbastanza abbordabili ma in quel momento avevo altre spese e come si dice...ogni lasciata è persa...
Ho visto transitare su e-bay una coppia di Quad II in ottime condizioni, venduti a circa 1.000 euro. Davvero un buon prezzo. Prima o poi un pezzo di storia hi-fi me la compro perchè il suono Quad è sempre unico. Ciao.
avatar
ferro

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Lun Ott 27, 2014 9:54 am

Bene, mi sembra che chi sia veramente appassionato del bel suono, cioè quello VINTAGE, abbia fatto le proprie esperienze e parli... non per sentito dire...Quindi con cognizione di causa.
Inoltre c'è da sottolineare come in questo spazio on-line, gli argomenti (come questo dei pre vintage) vengano trattati continuamente ed in modo via via sempre più approfondito. Non ci si dimentica, come accade su altri lidi, della discussione iniziale buttata lì solamente per dire qualcosa.
Bene ancora volta perchè è questo quello che desidero!!

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 902
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Amadeus il Sab Nov 01, 2014 4:31 pm

In relazione alle valvole da impiegare sul pre QUAD 22, volevo informare di alcune "cosette" che in questi giorni ho eseguito.
Aperto il QUAD 22, ho tolto le due valvole ECC83 Mullard new-logo (credo siano di inizio anni settanta) per sostituirle con altre due super Mullard. Le due EF86 le ho lasciate al loro posto perchè sono ottime, due EF86 placca lunga/old Mullard.
Avevo comprato un anno fa due splendide 12AX7-ECC83 Mullard - Serie M8137 /CV 4004 e le avevo anche pagate abbastanza care, ma tant'è il loro valore non si discute e pur di averle per il mio pre Quad .......C'è anche da dire che più passa il tempo e più sono introvabili, perciò anche il prezzo sale. Montate, lasciato funzionare/ascoltato il pre e i due Quad II per un due / tre giorni, ora posso dire le mie sensazioni in merito.
La sonorità dell'insieme risulta ottima, l'equilibrio è molto buono e alle alte frequenze si avverte una eccellente trasparenza. Piccole diffrenze o grandi differenze, dipende come al solito da chi ascolta, che comunque ci sono e che sono dovute all'impiego delle due incredibili CV4004, e non è che prima avessi due valvole cinesi et similia che sono proprio povere di contenuti, avevo due ECC83 Mullard, e non era poco.
In sintesi un gran bel risultato sonoro e musicale, musica vera riprodotta con sapiente fedeltà dai Quad.

avatar
Amadeus

Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 28.08.14
Località : Emilia Romagna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Dom Nov 02, 2014 11:43 am

Amadeus ha scritto:..............In relazione alle valvole da impiegare sul pre QUAD 22, volevo informare di alcune "cosette" che in questi giorni ho eseguito.
Avevo comprato un anno fa due splendide 12AX7-ECC83 Mullard - Serie M8137 /CV 4004 e le avevo anche pagate abbastanza care, ma tant'è il loro valore non si discute e pur di averle per il mio pre Quad ......... Piccole diffrenze o grandi differenze, dipende come al solito da chi ascolta, che comunque ci sono e che sono dovute all'impiego delle due incredibili CV4004, e non è che prima avessi due valvole cinesi et similia che sono proprio povere di contenuti, avevo due ECC83 Mullard, e non era poco.
In sintesi un gran bel risultato sonoro e musicale, musica vera riprodotta con sapiente fedeltà dai Quad.


Ho risposto poco fa ad un altro forumer nella sezione VALVOLE,CHE PASSIONE a proposito delle valvole CV4004/M8137 MULLARD.
E' vero quello che dice Amadeus sul risultato sonoro che ha riscontrato con queste valvole sul pre QUAD 22. In totale accordo per il semplice fatto che utilizzando valvole della massima qualità sui preamplificatori, sia d'epoca che attuali, potremmo ottenere sonorità eccellenti, molto ben articolate e della massima trasparenza. Fermo restando, comunque e sempre, la sinergia fra valvole, circuito, componenti e progetto dell'apparecchio.

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 902
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Ven Dic 05, 2014 9:59 am



FISHER 400 CX - 2
- Very Good Sound !

Un altro eccellente preamplificatore del periodo d’oro dell’hi-fi americana costruito da una grande ditta in campo audio, un nome importante nel panorama dell’alta fedeltà mondiale. La Fisher infatti ha progettato e costruito numerosi preamplificatori e finali di potenza fin dal 1947 meritandosi una notevole reputazione e fama sulla scena internazionale.
Il Fisher 400 CX-2 deriva direttamente dai due precedenti preamplificatori della Casa Americana e cioè il Fisher 400 C introdotto nel 1958 ed il 400 CX del 1960.
Nel 1961 la Fisher, dopo il grande successo di questi modelli, aggiorna il 400 C e la nuova versione viene siglata 400 CX–2.
La Fisher costruì anche l’ultima versione, il 400 CX-3, intorno al 1965.
Il 400 CX-2 impiega ben 10 valvole che originariamente erano siglate Fisher ma che in pratica erano costruite dalla Mullard inglese.
Oltre al doppio-diodo rettificatore EZ80 nella sezione alimentatrice, troviamo 5 doppi-triodi 7025 e 4 doppi-triodi 7247. Praticamente sono valvole equivalenti delle notissime 12AX7- ECC83.
Come tutti i preamplificatori di gran qualità, anche il Fisher dimostra il suo nobile "blasone" attraverso una costruzione di alto livello e componenti eccellenti. Grande flessibilità nei comandi e circuitazione molto sofisticata.
Il suono riprodotto è ottimo e sen ben valvolato, cosa della massima importanza, è in grado di resitituire grandi sonorità!

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 902
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Ven Gen 16, 2015 3:34 pm



LEAK Point One Plus

Very Excellent SOUND !!

Questo splendido esemplare del pre monofonico Leak Point One Plus è datato 1959 ed ancora riesce ad emozionare per la sua oggettiva bontà sonora.
Con l'altro suo gemello, il Point One Plus del 1961, i pre sono collegati a due finali Leak TL 12 Plus, colore bronzo del 1962. I diffusori sono i due fantastici Ditton 66.Le valvole sono due coppie di pentodi EF86 MULLARD.
Detto questo, sottolineo come le due coppie pre+finale si rivelino alquanto musicali, munite di una trasparenza da far paura a blasonati pre moderni (anche vintage per il vero...). Corposità e dinamica sono notevoli a dimostrazione di come la Leak fosse riuscita all'epoca a progettare queste unità con eccezionale perizia tecnica! Dopo più di 50 anni, il loro suono sfida il tempo in modo perfetto.

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 902
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da ferro il Sab Gen 17, 2015 3:54 pm

Paolo51 ha scritto:

LEAK Point One Plus

Very Excellent SOUND !!

Questo splendido esemplare del pre monofonico Leak Point One Plus è datato 1959 ed ancora riesce ad emozionare per la sua oggettiva bontà sonora.
Con l'altro suo gemello, il Point One Plus del 1961, i pre sono collegati a due finali Leak TL 12 Plus, colore bronzo del 1962. I diffusori sono i due fantastici Ditton 66.Le valvole sono due coppie di pentodi EF86 MULLARD.
Detto questo, sottolineo come le due coppie pre+finale si rivelino alquanto musicali, munite di una trasparenza da far paura a blasonati pre moderni (anche vintage per il vero...). Corposità e dinamica sono notevoli a dimostrazione di come la Leak fosse riuscita all'epoca a progettare queste unità con eccezionale perizia tecnica! Dopo più di 50 anni, il loro suono sfida il tempo in modo perfetto.

Bellissimo!
L'ho ascoltato alcune volte in collegamento con il finale Leak 12 Plus. Veramente eccellente in quanto a dettaglio, profondità e trasparenza musicale. Concordo in pieno che il Leak Point One Plus sia un dei migliori pre vintage costruiti ed uno dei più affidabili apparecchi commercializzati.
Temo fortemente che i vari pre costruiti in epoca recente, rinomati e follemente costosi, riescano a sopravvivere alle leggi del tempo. Li dimenticheremo tutti? Forse? Chissà. Di certo una cosa è vera: il Leak Point One Plus come altri pre della Leak esistono ancora (per fortuna), li conosciamo e li possiamo ancora ascoltare molto bene.
avatar
ferro

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Amadeus il Dom Gen 25, 2015 10:57 am

Confermo l'eccellente bontà sonora di questo pre Leak monofonico così come risulta ben suonante il pre mono Leak VARISLOPE III. Dotati tutti e due di una musicalità sorprendente. Comne dice FERRO, la fortuna è di poter ancora ricercare ed acquistare questi apparecchi di rara bellezza sonica.
avatar
Amadeus

Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 28.08.14
Località : Emilia Romagna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Sab Feb 28, 2015 10:08 am

Amadeus ha scritto:Confermo l'eccellente bontà sonora di questo pre Leak monofonico così come risulta ben suonante il pre mono Leak VARISLOPE III. Dotati tutti e due di una musicalità sorprendente. Comne dice FERRO, la fortuna è di poter ancora ricercare ed acquistare questi apparecchi di rara bellezza sonica.



Leak Varislope III


E si, un altro preamp eccellente in quanto a musicalità pura ed ottima sonorità !
Questo che vedete in foto è il mio VARISLOPE III, colorazione BRONZO, manopole crema, 3a versione prodotta.

Sul fatto che questi preamp si possano ancora trovare abbastanza facilmente, ho i miei dubbi. E' sempre più difficile, infatti, reperire tali unità in buono stato di conservazione.

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 902
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Amadeus il Sab Feb 28, 2015 10:34 am

Paolo51 ha scritto:
Amadeus ha scritto:Confermo l'eccellente bontà sonora di questo pre Leak monofonico così come risulta ben suonante il pre mono Leak VARISLOPE III. Dotati tutti e due di una musicalità sorprendente. Comne dice FERRO, la fortuna è di poter ancora ricercare ed acquistare questi apparecchi di rara bellezza sonica.



Leak Varislope III


E si, un altro preamp eccellente in quanto a musicalità pura ed ottima sonorità !
Questo che vedete in foto è il mio VARISLOPE III, colorazione BRONZO, manopole crema, 3a versione prodotta.

Sul fatto che questi preamp si possano ancora trovare abbastanza facilmente, ho i miei dubbi. E' sempre più difficile, infatti, reperire tali unità in buono stato di conservazione.

Sono d'accordo sulla oramai difficile reperibilità di preamp Leak in buono stato. Ho visto ultimamente in giro per la rete apparecchi non proprio in buone condizioni. Ma daltronde tutti gli apparecchi vintage di ottimo livello sono diventati rari, gli appassionati si sono svegliati......Resta sempre il discorso che i prezzi e la rarità degli stessi vintage siano da considerarsi sempre un'ottima occasione di ricerca.
Il VARISLOPE III è bellissimo oltre che ben sonante, non c'è alcun dubbio e, come dicevo nel mio post precedente,vale la pena ascoltarlo collegato a finali Leak.

P.S.
riguardo ai pre Leakk, devo fare un plauso a Pier Paolo per l'eccellente lavoro svolto sulla descrizione certosina di tutti i preamplificatori Leak (così come degli altri apparecchi della Casa inglese) sul suo libro Leak Audio Hi-Fi, veramente un enciclopedia della Storia della Leak.
avatar
Amadeus

Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 28.08.14
Località : Emilia Romagna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Mar Mar 10, 2015 3:37 pm

Amadeus said............riguardo ai pre Leakk, devo fare un plauso a Pier Paolo per l'eccellente lavoro svolto sulla descrizione certosina di tutti i preamplificatori Leak (così come degli altri apparecchi della Casa inglese) sul suo libro Leak Audio Hi-Fi, veramente un enciclopedia della Storia della Leak.................

Grazie Riccardo dei tuoi complimenti in merito al mio libro LEAK Audio Hi-Fi. In effetti la ricerca, la documentazione, la pazienza certosina e l'esperienza degli apparecchi Leak sono stati ingredienti di un lavoro che è durato per diverso tempo. Avendo, poi, redatto e pubblicato sulle riviste innumerevoli articoli sulla Leak, ho potuto attingere a questi inserendo nel contesto del libro tutte le preziose informazioni in essi contenuti.
Mi fa piacere che ti sia piaciuto e ti possa essere utile.
Occorre, secondo me, sapere sempre la Storia e la tecnica degli apparecchi se si desideri capire fino in fondo la loro filosofia di progettazione ed il loro suono.

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 902
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da snell3a il Sab Mar 28, 2015 7:39 pm

[url=http://www.servimg.com/view/19183141/12][/[url=http://www.servimg.com/view/19183141/13][[url=http://www.servimg.com/view/19183141/14]img]http://i19.servimg.com/u/f19/19/18/31/41/img_2116.jpg[/img][/url]][/url]

CROFT SUPRMICRO appena preso....sembrerebbe in ordine...
avatar
snell3a

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 27.03.15
Età : 57
Località : Baricella Bologna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Amadeus il Lun Mar 30, 2015 7:44 am

E' la versione successiva del Croft Supermicro. La prima ha il pannello frontale colore beige. Ottimi pre dal suono molto raffinato e preciso. All'interno sembra tutto a posto, poi chiaramente occorre vedere come funziona.
I Croft si "sposano" benissimo con elettroniche Leak.
avatar
Amadeus

Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 28.08.14
Località : Emilia Romagna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da snell3a il Lun Mar 30, 2015 9:57 am

Il proprietario mi ha garantito che funziona in maniera ineccepibile è che non è' stato toccato...
Unico consiglio....se volessi.....lui cambierebbe i potenziometri del volume , ma prima voglio ascoltarlo bene.
Se suona come penso, vendo le elettroniche Klimo..
Saluto, Andrea.
avatar
snell3a

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 27.03.15
Età : 57
Località : Baricella Bologna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Mar Mar 31, 2015 2:34 pm

Ciao a tutti
si parla molto dell'abbinamento dei preamplificatori Croft col Leak Stereo 20, e degli altri finali Leak in genere. Mi piacerebbe conoscere quali sono le differenze all'ascolto tra, appunto, i Croft, e i vari Point One e Varislope.
Grazie


Ti posso rispondere perchè conosco molto bene i preamps CROFT e naturalmente le elettroniche LEAK.
Differenze ce ne sono ma non sono così eclatanti come verrebbe da pensare. Parliamo comunque di unità d'epoca come i POINT-ONE STEREO e VARISLOPE STEREO ed unità costruite nel recente passato come i primi Micro, Supermicro nelle sue varie versioni. Apparecchi di una ventina e più di anni fa.

Sinteticamente, agli ascolti con i LEAK STEREO 20 e LEAK TL 12 PLUS:

CROFT - Micro e Supermicro - grande trasparenza e controllo su tutte le frequenze, dettaglio e corposità allo stesso tempo ed una nitidezza in gamma medio-alta ottima. Nella regione dei medi e medio-bassi si percepisce un'accurata profondità e ed un più che ottimo realismo, soprattutto nelle voci.
LEAK POINT-ONE STEREO - Grandissima trasparenza in tutte le regioni dello spettro. Interfacciamento ovviamente perfetto con i propri finali che si evince soprattutto in una musicalità molto raffinata e ZERO fatica d'ascolto. Con il CDPLayer, le sonorità sono eccellenti e con il giradischi altrettanto anche se occorre servirsi di una buona testina MM o MC con un'uscita appropriata, non meno di 3,5 mVolts.
VARISLOPE STEREO - Medesime sonorità del Point One Stereo, lo schema e le valvole sono sostanzialmente quelle

I preamps Croft si abbinano molto bene con i Leak per via anche della loro sensibilità di uscita che si rivela abbastanza precisa e corretta con quella dei finali. Dimostrano un punch molto veloce e controllato.

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 902
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Dom Lug 12, 2015 9:42 am



Leak Varislope Stereo


Interno originale dei componenti. Anno di produzione di questo preamplificatore 1963.

Posto una e-mail inviatami qualche giorno da un nostro amico del Forum, può interessare:

Ciao P.Paolo,
Il problema dell'intermitenza di un canale del mio Leak Varislope era dovuto, banalmente, all'attenuatore posto dietro.
Dovrei in qualche modo intervenire,oppure farlo andare un pò su e giù?
Comunque, con ascolti più attenti, mi sono accorto di una leggera distorsione…c'è qualche condensatore che influisce più in particolare rispetto ad altri?
Io da profano pensavo di testarli scrupolosamente uno ad uno è sostituire solo quelli fuori tolleranza … magari cercando e ricercando su ebay componenti dell'epoca  testati...


Ciao Renato,
premessa :
il restauro e messa a punto di un preamp d'epoca è molto più critico di quello che può essere un finale d'epoca!

E' necessario, per esempio, testare il valore dei  condensatori ma anche misurarli sotto tensione. Occorre misurare le varie tensioni anodiche (schema elettrico alla mano) ai capi degli anodi delle valvole e controllare i valori delle relative resistenze.
Inoltre deve essere controllato attentamente (e il più delle volte sostituito) il condensatore elettrolitico che procura la riserva di tensione alle quattro valvole EF86.
In merito alla sostituzione dei caps con altri d'epoca, lo sconsiglio perchè troveresti condensatori sempre fuori tolleranza.
Sono in carta/olio e dopo oltre 50 anni il dielettrico imbevuto d'olio si secca e smette di far funzionare correttamente il condensatore con conseguenze…gravi..
In quanto al tuo Varislope ed al problema dell'intermittenza di un canale, è lo switch HI-LO posto sul retro ed hai fatto bene a muoverlo. Non basta, però, occorre spruzzare un liquido per impieghi elettrici che pulisca il contatto e tolga l'ossidazione intervenuta nel tempo. Stesso lavoro bisogna farlo per i vari potenziometri.
La leggera distorsione che hai avvertito, invece, è dovuta a qualche condensatore di segnale che deve essere sostituito. Mi riferisco, per esempio, ai due grossi caps, a destra nella foto sopra, del valore di 0,25 uF.

Saluti, Pier Paolo

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 902
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da mattia.ds il Gio Set 10, 2015 5:19 pm

Salve a tutti, forse ho la possibilità di ascoltare ed eventualmente acquistare un preamplificatore Dynaco Pas 2.
Ho letto che questi pre sono solo configurati per 110 volt, è vero o c'è anche una versione nata per la 220 ?
E quale sarebbe una giusta quotazione, per un apparecchio perfettamente funzionante ?
Ed infine, compatibilità con il Leak Stereo 20?

Grazie a tutti e saluti

Mattia
avatar
mattia.ds

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 24.10.14
Età : 48
Località : padova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Ven Set 11, 2015 9:57 am

mattia.ds ha scritto:Salve a tutti, forse ho la possibilità di ascoltare ed eventualmente acquistare un preamplificatore Dynaco Pas 2.
Ho letto che questi pre sono solo configurati per 110 volt, è vero o c'è anche una versione nata per la 220 ?
E quale sarebbe una giusta quotazione, per un apparecchio perfettamente funzionante ?
Ed infine, compatibilità con il Leak Stereo 20?

Grazie a tutti e saluti

Mattia

Ottimo il pre Dynaco PAS-2, ancor meglio il PAS 3-X che è la sua evoluzione.
Se questi preamps sono conservati e restaurati bene, possono elargire eccellenti performances. Anche le valvole giocano un ruolo importante, come sempre...
Io collego stabilmente, in uno dei miei impianti, il PAS 3-X ed il suo suono risulta perfetto, preciso, dettagliato e molto musicale. Il livello è eccellente!
Per quello che io sappia le versioni sono sempre a 110 volts, occorre un alimentatore semplice da 50/100 watts di potenza ed il pre funziona benissimo. Il consumo del PAS 2 è di 25 watts mentre quello del PS 3-X di 30 watts.
La quotazione come sempre è variabile, diciamo che per un PAS 2 in buone condizioni servono circa 200/300 dollari, per un PAS 3-X dai 400 ai 600 dollari.
Infine, la compatibilità con finali Leak è molto, molto buona. Anzi direi che i Dynaco preamps siano fra i migliori pre per i Leak e...non solo.
In questo momento il mio PAS 3-X è collegato ad una coppia di Leak TL 12 PLUS.


_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 902
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da mattia.ds il Ven Ott 30, 2015 8:01 pm

Paolo51 ha scritto:

 
 
LEAK  VARISLOPE  STEREO - LEAK POINT ONE STEREO - Excellent Sound !  

La Leak, divenuta famosa alla fine del 1948 per la costruzione del suo finale di altissima qualità Leak TL 12 Point-One, ha immesso sul mercato dell’audio apparecchi di altissima scuola per più di un ventennio, dal 1948 al 1969.
Il preamplificatore LEAK VARISLOPE STEREO è la versione successiva del preamplificatore Leak Point-One Stereo (1958), il primo pre stereofonico della Leak. Il Varislope incorporava lo speciale filtro di pendenza VARI-SLOPE che all'epoca era basilare per equalizzare in modo corretto le incisioni discografiche.
E' stato prodotto dal 1960 al 1963 e deve il suo nome alla caratteristica circuitale del particolare filtro a Pendenza-Variabile (Vari–Slope) di cui è dotato.
Con i suoi 3,5 mVolt di sensibilità d’ingresso Phono, si può utlizzare il Varislope anche con il giradischi analogico impiegando testine adeguate (MM) mentre con il CD-Player non esiste nessun problema di sensibilità perché possiamo collegarlo indifferentemente all’ingresso TUNER o EXTRA del preamplificatore, ottenendo sempre un corretto responso musicale. Esiste, infatti, uno SWITCH attenuatore HIGH-LOW che agisce propriamente come filtro passa-alto.
Le valvole impiegate sono quattro pentodi EF86 MULLARD. Come si può notare dalla fotografia, il Leak Varislope Stereo presenta uno straordinario design del pannello frontale, con i vari potenziometri e switch distribuiti in maniera razionale ed intelligente.
Il design di questo pre, un progetto che la Leak aveva affidato al celebre STUDIO LONSDALE HANDS Associates di Londra, è originalissimo ed assai raffinato con le splendide linee orizzontali colore oro su sfondo marrone-rosso scuro.
Il responso musicale del Varislope Stereo, come quello del Point-One Stereo, si rivela eccellente con qualsiasi genere di musica restituendo una naturalezza timbrica davvero entusiasmante.
 
Paolo

Che splendido pre il Varislope !
E pensare che io l'ho preso solo perchè era venduto assieme allo Stereo 20.
Infatti, leggendo quello che scrivono in molti, e cioè che i finali d'epoca suonano molto bene, ma i pre vintage sono buoni solo come soprammobili, cercavo solo il finale. Fortuna ha voluto che il venditore vendeva la coppia indivisibile, e così un po dubbioso l'ho preso assieme al suo finale. Ora dire che questo pre suona splendidamente è quasi riduttivo. Ho ascoltato lo Stereo 20 anche con altri pre, e per inciso ha sempre fornito performance musicali eccelse,(far suonare male lo Stereo 20 è praticamente impossibile...)ma quando lo ascolto con il Varislope si capisce subito che la sinergia è ai massimi livelli. E gli ascolti diventano emozione pura, e la musica diventa protagonista assoluta. Grazie Leak ! E grazie anche a Pier Paolo e agli altri utenti di questo bellissimo forum.

Saluti

Mattia
avatar
mattia.ds

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 24.10.14
Età : 48
Località : padova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Amadeus il Lun Nov 02, 2015 10:26 am

Quella dei pre del passato, vintage, che non saprebbero "suonare" bene ma anzi sarebbero da buttare, è un altro di quei luoghi comuni che solamente alcuni pseudo-appassionati o pseudo-tecnici l'hanno messo in giro per il web.
Se messi in condizione di poter funzionare correttamente sono ottimi se non eccellenti preamplificatori. Per esperienza personale, posso dirti che un Varislope Stereo o un QUAD 22 od ancora un Radford SC-22, abbinati ai loro finali ovviamente, sono capaci di prestazioni super. La loro sinergia con i loro finali è perfetta! Non ci piove.
Grazie per i complimenti agli utenti di questo forum che accetto volentieri, essendo anche io uno di quelli che acrive quì e che cerca, per quanto possibile, di dare consigli buoni. Riccardo.
avatar
Amadeus

Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 28.08.14
Località : Emilia Romagna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Mer Nov 04, 2015 10:58 am

Amadeus ha scritto:Quella dei pre del passato, vintage, che non saprebbero "suonare" bene ma anzi sarebbero da buttare, è un altro di quei luoghi comuni che solamente alcuni pseudo-appassionati o pseudo-tecnici l'hanno messo in giro per il web.
Se messi in condizione di poter funzionare correttamente sono ottimi se non eccellenti preamplificatori. Per esperienza personale, posso dirti che un Varislope Stereo o un QUAD 22 od ancora un Radford SC-22, abbinati ai loro finali ovviamente, sono capaci di prestazioni super. La loro sinergia con i loro finali è perfetta! Non ci piove.
Grazie per i complimenti agli utenti di questo forum che accetto volentieri, essendo anche io uno di quelli che acrive quì e che cerca, per quanto possibile, di dare consigli buoni. Riccardo.

Le accoppiate all'epoca pre e finale, sia mono che stereo, di tantissimi brand sono nate appunto per ottenere una sinergia perfetta. Il circuito elettrico di preamplificatori e finali di potenza si doveva considerare unico. Come ho più volte scritto, le varie unità di controllo venivano separate dai loro amplificatori per questioni di praticità, di possibili interfacciamenti di altri apparecchi della stessa marca, di abbattimento di effetti microfonici, ronzii vari,ecc.
Si dovevano, insomma, considerare gli apparecchi un...tutt'uno.
Quesro è sempre stato l'intento dei progettisti e dei costruttori di elettroniche audio.
Che poi gli appassioanti, nel tempo, abbiano collegato pre e finali di marchi diversi per...vedere...l'effetto che fa...è un altro discorso.

Il Leak VARISLOPE Stereo è un grande pre, con sonorità corrette, equilibrate, grandissimo dettaglio e precisione.

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 902
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da mattia.ds il Lun Feb 15, 2016 8:22 pm

Secondo la vostra esperienza, gli switch presenti sul Varislope influenzano le prestazioni musicali del pre ?
Io ho fatto alcune prove sia sul livello Hi sia sul livello Lo, riportando allo stesso volume d' ascolto, e non ho percepito differenze degne di nota.
Presumo che sul livello "Lo" sia inserita una resistenza sul percorso del segnale e immaginavo che questa resistenza potesse in qualche modo deteriorare il segnale, ma dalle mie prove non è così.
Lo chiedo perchè mi trovo meglio con il mio lettore ed i miei diffusori usando la posizione Lo, dove la regolazione fine del volume d' ascolto risulta più agevole.

Saluti e buoni ascolti

Mattia
avatar
mattia.ds

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 24.10.14
Età : 48
Località : padova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Amadeus il Mar Feb 16, 2016 11:11 am

mattia.ds ha scritto:Secondo la vostra esperienza, gli switch presenti sul Varislope influenzano le prestazioni musicali del pre ?
Io ho fatto alcune prove sia sul livello Hi sia sul livello Lo, riportando allo stesso volume d' ascolto, e non ho percepito differenze degne di nota.
Presumo che sul livello "Lo" sia inserita una resistenza sul percorso del segnale e immaginavo che questa resistenza potesse in qualche modo deteriorare il segnale, ma dalle mie prove non è così.
Lo chiedo perchè mi trovo meglio con il mio lettore ed i miei diffusori usando la posizione Lo, dove la regolazione fine del volume d' ascolto risulta più agevole.

Saluti e buoni ascolti

Mattia

Gli switch HI-LO del Varislope Stereo sono filtri che attenuano il livello del segnale in ingresso.
Agendo con la manopola del VOLUME e con gli switch, si riesce a regolare in maniera corretta il segnale della sorgente. Il filtro HI-LO è composto da una resistenza per ogni switch la quale deve essere di qualità, pena il degrado del segnale.
A volumi medio alti di ascolto, diciamo a ore 10-11, l'effetto dell'attenuatore si smorza gradatamente fino ad essere quasi nullo.
Ecco perchè le differenze diventano minime.
Però a volumi come dicevo sostenuti, specialmente con l'uscita del lettore CDP.
avatar
Amadeus

Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 28.08.14
Località : Emilia Romagna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Gio Feb 18, 2016 8:39 am

Aggiungo qualcosa su quanto scrito da Amadeus, che ha correttamente spiegato la funzione dello switch.

Le due resistenze collegate allo switch del Varislope devono presentare i valori corretti indicati dal costruttore. Sono ottime resistenze della Morganite che Leak impiegava nella maggior parte dei suoi preamps. Dopo qualcosa come 50 anni, devono essere misurate - testate per verificare il loro funzionamento.
Le resistenze degli switch GAIN del Varislope, che sono quattro per gli ingressi PICK-UP 1, PICK-UP 2, EXTRA e TUNER, hanno valori differenti fra di loro.
Per esempio, lo switch dell'ingresso TUNER (dove solitamente viene collegato il lettore CDP) presenta due resistenze (L-R) di 470 KOhm che, se fuori tolleranza, devono essere sostituite.
In quel punto il segnale è debolissimo e la sua "qualità" influisce non poco sul risultato sonico finale
.

Ricordo che gli switch sono posti in ingresso mentre il VOLUME generale è collocato all'uscita del circuito del pre.

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 902
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da ferro il Gio Feb 18, 2016 8:00 pm

Ottima spiegazione, come sempre!
Quando utilizzato il Varislope, lasciavo sempre lo switch nella posizione HIgh perche' il suono era piu' preciso e trasparente.
Adesso impiego il Leak Point One Stereo che ho acquistato da un conoscente e che ho fatto restaurare da P.Paolo (e la differenza si sente).
Invece dello switch, possiede il potenziometro e la regolazione risulta piu' precisa. In questo modo si riesce a combinare molto bene il suo livello con quello del volume.
Il Point One e' un altro eccellente pre della Leak e me lo sto godendo molto.
Il suono e' molto preciso e raffinato, soprattutto con il lettore digitale.
avatar
ferro

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pre Vintage, che passione!

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum