Valvole, che passione!

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da costino175 il Mer Ott 21, 2015 2:50 pm

D'accordissimo. Come ho forse già scritto, utilizzo spesso in Cadet II per pilotare le mie AR 3a, considerate difficilissime da pilotare, eppure si compie il miracolo, le AR volano letteralmente, soprattutto in qualità, eccelsa quando pilotate da amplificatori valvolari costruiti come si deve. Rispetto a stati solidi moderni di grande manca qualcosa sul basso, ma il resto è irraggiungibile anche per apparecchi blasonati

costino175

Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 27.05.14
Età : 65
Località : Loano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da Amadeus il Mer Ott 21, 2015 3:06 pm

costino175 ha scritto:D'accordissimo. Come ho forse già scritto, utilizzo spesso in Cadet II per pilotare le mie AR 3a, considerate difficilissime da pilotare, eppure si compie il miracolo, le AR volano letteralmente, soprattutto in qualità, eccelsa quando pilotate da amplificatori valvolari costruiti come si deve. Rispetto a stati solidi moderni di grande manca qualcosa sul basso, ma il resto è irraggiungibile anche per apparecchi blasonati

Si è sempre sostenuto che le AR fossero casse difficilissime, come dici, da pilotare.
Ci hanno bombardato per anni, all'epoca, dicendo (negozianti, riviste, ecc.) agli appassionati che occorressero finali di grande wattaggio perchè altrimenti le AR si sedevano...Ed invece, basta un finalino come il Cadet II di soli 7 watts per canale (se non sbaglio) et voilà...il gioco è fatto !
Potenza dei media, potenza dei negozi hi-fi per lo più inesperti o smaliziati quanto basta per poter vendere sempre e comunque i loro prodotti.
avatar
Amadeus

Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 28.08.14
Località : Emilia Romagna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da mattia.ds il Gio Ott 22, 2015 7:43 pm

Amadeus ha scritto:
costino175 ha scritto:D'accordissimo. Come ho forse già scritto, utilizzo spesso in Cadet II per pilotare le mie AR 3a, considerate difficilissime da pilotare, eppure si compie il miracolo, le AR volano letteralmente, soprattutto in qualità, eccelsa quando pilotate da amplificatori valvolari costruiti come si deve. Rispetto a stati solidi moderni di grande manca qualcosa sul basso, ma il resto è irraggiungibile anche per apparecchi blasonati

Si è sempre sostenuto che le AR fossero casse difficilissime, come dici, da pilotare.
Ci hanno bombardato per anni, all'epoca, dicendo (negozianti, riviste, ecc.) agli appassionati che occorressero finali di grande wattaggio perchè altrimenti le AR si sedevano...Ed invece, basta un finalino come il Cadet II di soli 7 watts per canale (se non sbaglio) et voilà...il gioco è fatto !
Potenza dei media, potenza dei negozi hi-fi per lo più inesperti o smaliziati quanto basta per poter vendere sempre e comunque i loro prodotti.

Beh, se si da retta a quello che si dice in altri "fori", non c'è in pratica nessun diffusore che suoni bene con meno di 100w!!!
Alcuni addirittura ne pretendono almeno 500!!! Ma dove ? Cosa ascoltano ?
Ricordo un breve ascolto alcuni anni fa proprio del piccolo Cadett II, ed è stato proprio quell' ascolto a farmi aprire gli occhi o meglio le orecchie al mondo del vintage audio. Bellissimo suono, pieno ed avvolgente, tanto che poi chiesi al fortunato e gentile possessore di farmi ascoltare gli altri suoi amplificatori vintage, lo Stereo 20 e poi i Quad II.
Da quel giorno, ho cambiato rotta e piano piano mi sono avvicinato al buon vintage.
E mai scelta fu più azzeccata ! 7, 10, 15 , 25 Watts di qualità che pilotano diffusori d'epoca e si è trasportati nel mondo dell'ottima riproduzione della musica, con sonorità di rara bellezza anche con notevoli pressioni acustiche senza sentire il benchè minimo accenno, di indurimento del suono. Altro che 500 watts !!
avatar
mattia.ds

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 24.10.14
Età : 48
Località : padova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da costino175 il Gio Ott 22, 2015 7:53 pm

Ben detto. Ho ascoltato le AR con il Cadet, ma anche con i Leak Stereo 20 con Varislope e con i Quad II. Pur con differenze, l'ascolto è sempre stato emozionante e gratificante, cosa che non è mai accaduta con tutti gli apparecchi a SS che ho provato.

costino175

Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 27.05.14
Età : 65
Località : Loano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Dom Ott 25, 2015 10:50 am

Da un altro forum.........................Perché quando si cercano valvole NOS bisogna trovarle accoppiate e selezionate?  
Quali conseguenze può comportare l'ipotesi in cui le valvole non abbiano le predette caratteristiche?
Grazie
(October 25 04:14AM ).................


Ogni tanto capita di leggere questi ...svarioni... ed è utile riportarli in questa sede dove, senza falsa modestia, si discute seriamente di valvole, di vintage audio, ecc.
Ora il punto è questo:
tutti i dispositivi attivi quali le valvole devono essere controllati, misurati, testati prima di utilizzarli.
Tale lavoro, fatto da persone competenti che abbiano un minimo di attrezzatura varia, è importante per far lavorare al meglio i tubi termoionici. Per esempio: tubi finali di potenza come le EL84, EL34, 6L6, KT66 e tutti gli altri solitamente vengono impiegati nei circuiti audio in controfase (push-pull) e quindi devono avere valori simili nei loro parametri elettrici, altrimenti si potrebbero avere ronzii vari, sbilanciamenti elettrici fra un tubo e l'altro ed i nostri amati tubi non lavorerebbero in condizioni ottimali.
Ancor più stringente ed importante è la misurazione e la selezione nei doppi triodi di ingresso e di sfasamento del segnale quali le valvole ECC81, ECC82, ECC83, ECC88,6SN7, ECC33, ECC35, ecc.,ecc.
Tali valvole presentano due sezioni all'interno del bulbo di vetro che dovrebbero possedere parametri simili o meglio uguali.
Riassumento, tutte le valvole sia d'epoca che attuali e sia nuove che usate sono da testare/misurare e possibilmente selezionare.
P.Paolo


P.S.
le valvole cosiddette nos, presentano valori eccellenti anche dopo anni ed anni di inutilizzo mentre le valvole di attuale produzione NO !!

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 919
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da ferro il Lun Ott 26, 2015 11:04 am

,,,le valvole cosiddette nos, presentano valori eccellenti anche dopo anni ed anni di inutilizzo mentre le valvole di attuale produzione NO !!,,,
________________
P.Paolo

Infatti, i tubi del passato, quelli di grandi marchi storici, sono a tutt'oggi il massimo in fatto di qualità, robustezza e costruzione. Solo così si spiega come essi possano ancora offrire performance strepitose. Riporto un fatto accadutomi non più tardi di un mese fa. Avevo acquistato tre valvole ECC83 per il mio Leak Stereo 20 ad un prezzo tutto sommato basso, 65 euro + spedizione. Sono ECC83 EH, produzione russa, che mi servivano per far riposare le mie eccellenti ECC83 Philips, soprattutto d'estate quando il caldo si fa sentire davvero. Ebbene il loro suono non era proprio il massimo della vita, in particolare riguardo le frequenze basse. Preso da curiosità, le ho fatte testare da un laboratorio tecnico, tutte quante, sia le Philips e sia le EH. Ebbene, risultato a dir poco sconcertante. Le valvole ECC83 EH, nuove, avevano valori al limite della sufficienza mentre le "vecchie" Philips (dovrebbero essere di metà degli anni sessanta o giù di lì) presentavano valori vicino ai massimi. Che dire?
Ciao, Andrea.
avatar
ferro

Messaggi : 200
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da costino175 il Dom Dic 27, 2015 4:38 pm

Da tempo il mio impianto suonava sbilanciato verso il canale destro, ora nelle vacanze ho dedicato un poco di tempo per chiarire la causa del problema che ho trovato essere nella valvola 6sn7 Rca Red Base che avevo montato sul mio Audio Note M2. L'ho sostituita con una RCA 6sn7GTB (Made in Italy) che avevo trovato in una scatola di valvole regalatami dal mio elettricista e le cose sono andate a posto. Chiedo se il tubo che ho montato (che pure suona bene) sia di qualità o se mi conviene passare a qualcosa di migliore e a quale modello, visto che il sistema lo merita.
Grazie

costino175

Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 27.05.14
Età : 65
Località : Loano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Mar Dic 29, 2015 9:33 am

costino175 ha scritto:Da tempo il mio impianto suonava sbilanciato verso il canale destro, ora nelle vacanze ho dedicato un poco di tempo per chiarire la causa del problema che ho trovato essere nella valvola 6sn7 Rca Red Base che avevo montato sul mio Audio Note M2. L'ho sostituita con una RCA 6sn7GTB  (Made in Italy) che avevo trovato in una scatola di valvole regalatami dal mio elettricista e le cose sono andate a posto. Chiedo se il tubo che ho montato (che pure suona bene) sia di qualità o se mi conviene passare a qualcosa di migliore e a quale modello, visto che il sistema lo merita.
Grazie

La 6SN7 GTB RCA è un'ottima valvola.
Alla fine degli anni cinquanta ed inizio anni sessanta, la R.C.A. americana aveva dato la licenza di costruzione di tubi termoionici all'italiana FIVRE. Risultato: eccellenti ed affidabili tubi assemblati dalla FIVRE in Italia.
Le sonorità di questa valvola 6SN7 GTB sono molto buone. Ottime alternative le potresti ottenere con:


6SN7 GT BRIMAR
6SN7 GT MULLARD
ECC33 MULLARD
6SN7 GT FIVRE

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 919
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da costino175 il Ven Gen 08, 2016 8:15 pm

Dopo diversi giorni di ascolto (la valvola aveva dormito per 40 anni in una scatola) si delineano le caratteristiche che sono veramente eccellenti, in particolare quello che colpisce maggiormente è la grandissima ariosità che ho sperimentato raramente, ed una gamma bassa potente e controllata.

costino175

Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 27.05.14
Età : 65
Località : Loano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da Amadeus il Dom Gen 10, 2016 10:15 am

costino175 ha scritto:Dopo diversi giorni di ascolto (la valvola aveva dormito per 40 anni in una scatola) si delineano le caratteristiche che sono veramente eccellenti, in particolare quello che colpisce maggiormente è la grandissima ariosità che ho sperimentato raramente, ed una gamma bassa potente e controllata.  

La potenza delle valvole d'epoca!
La grandissima affidabilità e qualità musicale! Veri capolavori termoionici.
Sarei curioso di vedere se fra...40 anni...le valvole di attuale produzione funzioneranno bene o invece se, una volta aperta la scatola, si sbriccioleranno in fretta...
Ma...fra 40 anni.....................chi vivrà, vedrà !?!

Saluti vintagisti.
avatar
Amadeus

Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 28.08.14
Località : Emilia Romagna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da mattia.ds il Dom Gen 10, 2016 10:36 am

Sto ascoltando ora una coppia di GL316a (VT 191) General Electric rimaste 75 anni in scatola, e funzionano in modo incredibile.....

Saluti valvolari
avatar
mattia.ds

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 24.10.14
Età : 48
Località : padova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da Amadeus il Dom Gen 10, 2016 10:57 am

mattia.ds ha scritto:Sto ascoltando ora una coppia di GL316a (VT 191) General Electric rimaste 75 anni in scatola, e funzionano in modo incredibile.....

Saluti valvolari

La valvola VT 191 è un triodo di potenza che veniva impiegato negli oscillatori ad alta frequenza dei trasmettitori radio.
Siamo nei primi anni quaranta! Queste valvole dovevano essere di una affidabilità estrema per poter lavoare bene su apparecchi per lo più militari. General Electric era un colosso.........
Effettivamente, come ho detto, oggi di tubi così non se ne fanno più, per incapacità, per non conoscenza, per i materiali, ecc.
avatar
Amadeus

Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 28.08.14
Località : Emilia Romagna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da mattia.ds il Dom Gen 10, 2016 11:14 am

"

/>
avatar
mattia.ds

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 24.10.14
Età : 48
Località : padova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da mattia.ds il Dom Gen 10, 2016 11:16 am

" />

Ecco le mie GL316a in funzione.
Ne ho quattro, perchè aimè sono praticamente introvabili....ma sono riuscito a trovarne una coppia di ricambio.


Ultima modifica di mattia.ds il Dom Gen 10, 2016 3:55 pm, modificato 1 volta
avatar
mattia.ds

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 24.10.14
Età : 48
Località : padova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da mattia.ds il Dom Gen 10, 2016 1:39 pm

Le mie sono marchiate " U.S. Army Navy" 22/01/1942. Da quello che so venivano utilizzate nei radar nelle navi USA durante la seconda guerra mondiale. Ora molto più pacificamente mi allietano con la loro splendida voce.
avatar
mattia.ds

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 24.10.14
Età : 48
Località : padova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da costino175 il Dom Gen 10, 2016 2:48 pm

Ti faccio un esempio. Ho consigliato ad un amico l'acquisto di un Audio Analogue Verdi 70 ibrido usato, non mi sono inoltrato nel vintage in quanto la persona non è preparata; l'apparecchio era piuttosto recente e in ottime condizioni. Dopo due mesi l'amico mi segnala problemi di rumorosità dell'amplificatore. Prima di inviarlo all'assistenza sostituisco le originali Electroharmonix con due Amperex bugle boy. Tutto è andato a posto immediatamente.........

costino175

Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 27.05.14
Età : 65
Località : Loano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Lun Gen 11, 2016 9:59 am

costino175 ha scritto:Ti faccio un esempio. Ho consigliato ad un amico l'acquisto di un Audio Analogue Verdi 70 ibrido usato, non mi sono inoltrato nel vintage in quanto la persona non è preparata; l'apparecchio era piuttosto recente e in ottime condizioni. Dopo due mesi l'amico mi segnala problemi di rumorosità dell'amplificatore. Prima di inviarlo all'assistenza sostituisco le originali Electroharmonix con due Amperex bugle boy. Tutto è andato a posto immediatamente.........

Come volevasi dimostrare.......!Il problema più grosso per le valvole di attuale produzione è proprio l'affidabilità. Proprio non ci siamo.
Se penso a tutte le mie valvole degli anni quaranta, cinquanta, sessanta, settanta....ed al loro funzionamento ancora oggi perfetto, mi vengono i brividi ad utilizzare tubi cinesi, slovacchi ed anche russi (sebbene i tubi russi siano, fra gli altri, di buona costruzione).
Il secondo problema, grosso anche questo, è la bontà sonica. Proprio non ci siamo per niente!!
Chi non sente differenza fra una valvola d'Epoca ed una moderna, ha le orecchie foderate...............di prosciutto.

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 919
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Lun Gen 11, 2016 10:09 am





MULLARD CV 4004 - M 8137 - Excellent Sound !!

Amadeus, ieri ha parlato dei suoi QUAD II ...in "assetto da guerra" con valvole super quality.
In foto le super valvole Mullard versione pro - BOX PLATE - della famosa ECC83.
Costruzione e musicalità infinite.

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 919
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da Amadeus il Sab Gen 16, 2016 9:35 am

Paolo51 ha scritto:



MULLARD CV 4004 - M 8137 - Excellent Sound !!

Amadeus, ieri ha parlato dei suoi QUAD II ...in "assetto da guerra" con valvole super quality.
In foto le super valvole Mullard versione pro - BOX PLATE -  della famosa ECC83.
Costruzione e musicalità infinite.

Si, sono proprio queste le valvole Mullard migliori di sempre. Io le ho montate nel mio QUAD 22.
Alla faccia delle valvole attuali che non sono nemmeno ....lontane parenti di queste!
Qualcuno dice che costino molto, e allora?
Quando si spendono follie per i cavi in argento, oro, ecc., oppure per le magliette alle...valvole, cosa dovremmo dire?
Senza parole.
avatar
Amadeus

Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 28.08.14
Località : Emilia Romagna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da pasgal il Lun Gen 18, 2016 4:33 pm

Chiedo scusa se scrivo qui, ma ho l'impressione che ancora non posso aprire nuove discussioni, dato che sono appena arrivato, forse qualche restrizione anti troll o cose simili.

Ho letto con grande entusiasmo molti topic e le grandi conoscenze di Paolo51 a cui ho anche mandato un messaggio privato.

Ho 48 anni, sono entrato da poco nel mondo dei valvolari, ascolto parecchie ore al giorno.

Purtroppo dubbi e perplessità mi assalgono per questioni audio, data la mia poca preparazione in materia.

Sto ascoltando con un pre Grundig HF1 che comanda un Grundig NF1 (da 8,5 watt a canale) che pilotano due Grundig Audioprisma 703

Vi chiedo: i miei ascolti sono eccellenti, ma ogni volta che ho cambiato amply (stato solido) mi dicevo tra me e me... ora sono al top... poi...
Oggi sono arrivato (da qualche mese) al valvolare e tutto è cambiato, le voci sono pieni e le bacchette, che ricerco sempre non sferraglianti, sui piatti sono nette e le posso contare.

Mark Knopfler nel CD Tracker è qualche cosa di divino.

I miei problemi? Potenziometro dei bassi spesso quasi tutto quasi a 0, ho poco margine con i bassi mentre ho tutti gli alti che desidero. Ho poco controllo sui bassi, anche se questi in alcuni CD sono incredibili, in altri sembrano troppo larghi.

Volevo migliorare la cosa, prima di provare un valvolare con più watt, provando con qualche miglioria a livello di pre con valvole che consiglia Paolo51, parlo delle ECC83 Brimar.

La cosa può migliorare, oppure la differenza sarà di poco conto?

Aiutatemi, per cortesia, per me ascoltare musiva è qualche cosa di importante.

PS: se possibile staccare questa reply ed inserirla in un nuovo topic, vi ringrazio.

pasgal

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 18.01.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Lun Gen 18, 2016 6:34 pm

pasgal ha scritto:Chiedo scusa se scrivo qui, ma ho l'impressione che ancora non posso aprire nuove discussioni, dato che sono appena arrivato, forse qualche restrizione anti troll o cose simili.

Ho letto con grande entusiasmo molti topic e le grandi conoscenze di Paolo51 a cui ho anche mandato un messaggio privato.

Ho 48 anni, sono entrato da poco nel mondo dei valvolari, ascolto parecchie ore al giorno.

Purtroppo dubbi e perplessità mi assalgono per questioni audio, data la mia poca preparazione in materia.

Sto ascoltando con un pre Grundig HF1 che comanda un Grundig NF1 (da 8,5 watt a canale) che pilotano due Grundig Audioprisma 703

Vi chiedo: i miei ascolti sono eccellenti, ma ogni volta che ho cambiato amply (stato solido) mi dicevo tra me e me... ora sono al top... poi...
Oggi sono arrivato (da qualche mese) al valvolare e tutto è cambiato, le voci sono pieni e le bacchette, che ricerco sempre non sferraglianti, sui piatti sono nette e le posso contare.

Mark Knopfler nel CD Tracker è qualche cosa di divino.

I miei problemi? Potenziometro dei bassi spesso quasi tutto quasi a 0, ho poco margine con i bassi mentre ho tutti gli alti che desidero. Ho poco controllo sui bassi, anche se questi in alcuni CD sono incredibili, in altri sembrano troppo larghi.

Volevo migliorare la cosa, prima di provare un valvolare con più watt, provando con qualche miglioria a livello di pre con valvole che consiglia Paolo51, parlo delle ECC83 Brimar.

La cosa può migliorare, oppure la differenza sarà di poco conto?

Aiutatemi, per cortesia, per me ascoltare musiva è qualche cosa di importante.

PS: se possibile staccare questa reply ed inserirla in un nuovo topic, vi ringrazio.

Prima di rispondenti, faccio una precisazione.
Va bene l'inserimento in questa discussione, non serve spostarla.
Gli argomenti di questo forum sono quelli che vedi. Per nuovi argomenti devi farmelo sapere e poi io provvedo.

In merito alle valvole, occorre sapere, prima di tutto, se quelle impiegate nel pre e nel finale siano efficienti e, quindi, se siano state testate.
Inoltre occorre sapere il tipo di valvole montate e la loro marca.
In quanto al problema del potenziometro dei toni Bassi, occorre una verifica sul suo stato.
Alle volte puo' bastare una pulizia del reostato con un buono spray antiossidante.
Facci sapere.
Ciao,
P.Paolo

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 919
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da pasgal il Lun Gen 18, 2016 6:44 pm

Grazie per la risposta! Il reostato dove sta? Sul pre HF1 oppure sul finale NF1?

Il finale ha 2 ecc83 valvo e 2 ecc80 Lorenz testate e efficienti al 100% almeno così mi riferì il negoziante tedesco. La ecc83 interna all'HF1 Grundig non so quale sia.

pasgal

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 18.01.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da pasgal il Lun Gen 18, 2016 6:52 pm

Ho letto meglio. Non ho problemi sul potenziometro e comunque li ho tutti già puliti col perfection spry.

Avevo capito potenziamento tramite reostato.

Con la radio i bassi si allargano molto, col CD meno. Con i CD solo qualche traccia ogni tanto la sento con bassi larghi. Ho pensato che se le valvole interne al pre sono poco efficienti e che con una valvola nuova poteva migliorare il tutto. Chiedo scusa per gli errori di battitura ma sono col cell e senza occhiali...

pasgal

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 18.01.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da Paolo51 il Lun Gen 18, 2016 7:51 pm

pasgal ha scritto:Grazie per la risposta! Il reostato dove sta? Sul pre HF1 oppure sul finale NF1?

Il finale ha 2 ecc83 valvo e 2 ecc80 Lorenz testate e efficienti al 100% almeno così mi riferì il negoziante tedesco. La ecc83 interna all'HF1 Grundig non so quale sia.

Ottime valvole le VALVO, erano prodotte negli stabilimenti tedeschi del colosso Philips.
Ottime anche le Lorenz!
Controlla la ECC83....
Se queste valvole sono testate ed efficienti...il problema non dovrebbe dipendere da loro. Potresti comunque impiegare anche valvole ECC83 Brimar o Mullard, notevoli in quanto a dettaglio e musicalita'.
Resta pero' il fatto che una controllatina agli apparecchi sarebbe opportuno farla.



_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 919
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da pasgal il Lun Gen 18, 2016 7:56 pm

Grazie ma non saprei proprio sove portare i miei apparati... Non conosco nessuno dalle mie parti, Campania - Nola.

pasgal

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 18.01.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Valvole, che passione!

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum