Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Pagina 8 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da Amadeus il Mar Lug 18, 2017 2:25 pm

costino175 ha scritto:Ciao
Le 3a vanno molto bene anche con il Cadet II pilotato dall'Audio Note M2, e qui scendiamo a 6/7 watt, eppure....

Hai pienamente ragione.

Non ho resistito e sono andato a leggere le cretinate scritte su VHF dai .....soliti id....noti.

Advent ovvero un ottimo diffusore di meta' anni settanta che puo' essere pilotato alla grande da un buon amplificatore a valvole vintage. E qui' mi riferisco, come e' stato giustamente detto, ai vari Rogers, Leak, Quad, ecc.

La cosa importante e' che ad interfacciarsi con i diffusori, tutti, siano elettroniche di qualita'
Non c'entra una.....beata mazza.......la potenza!

Ma il  concetto di potenza audio e e' molto ostico per la gran parte della persone!!

Si confonde sempre la potenza di un amplificatore a valvole con quella di uno a SS non capendo che non e' la potenza che fa riprodurre fedelmente un diffusore acustico.

Beata ignoranza !?!

Ci sono poi, su quel forum, due espertoni che proprio non si reggono:

Uno e' il moderatore che dispensa consigli ai nuovi arrivati come se fosse il Dio in terra.
Ed invece si perde in voli pindarici senza arte ne parte.

L' altro e' un forumer di vecchia data che interviene sempre in mezzo come il sale. Con l:'aggravante di non capire e di non conoscere gli apparecchi a tubi.
Poveretto, interviene sempre con parole come........ci vuole molta corrente, serve un ampli correntoso, bla, bla, bla  No  No  No

Pensano, i due, di avere esperienza da vendere....e gli allocchi...beccano !

Ho letto di potenze di 100, 400 , 500 watt per far muovere le ADVENT !

Ma, che male hanno fatto queste casse per meritarsi un simile flagello di Dio ?
avatar
Amadeus

Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 28.08.14
Località : Emilia Romagna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da costino175 il Mar Lug 18, 2017 2:39 pm

Ascolto in questo momento le 3a pilotate da Varislope stereo e Stereo 20, Jazz at the Pawnshop. Incredibile la finezza sonora dell'insieme, grande dinamica e velocità. Assolutamente mancante qualsiasi fatica di ascolto. Si leggono tutti i particolari della registrazione estremamente naturali. Eppure i molti stato solido che ho provato non mancavano certo di corrente, Harman Kardon, Spectral. Bryston, Lector, Hafler, Qsc. Come ho già detto l'unico ampli moderno che ha dato parecchio fastidio ai Leak è stato l'ampli cuffia Riviera Labs che con i suoi 10 w per canale non ha avuto alcun problema con le 3a offrendo un suono splendido. Purtroppo costa molto-!

costino175

Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 27.05.14
Età : 65
Località : Loano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da mattia.ds il Mar Lug 18, 2017 4:33 pm

Ad un certo punto per provocazione ho detto perché prendere dei diffusori cosi rognosi da amplificare? E tutti a rispondere che non sono rogne....peccato che prima avessero affermato che con questo non vanno, con quello vanno male, se non hai corrente non si muovono...
Mah...
Confermo, anche il Cadet pilota diffusori ritenuti diffici con disinvoltura elargendo musicalità a piene mani...
avatar
mattia.ds

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 24.10.14
Età : 48
Località : padova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ADVENT Loudspeaker

Messaggio Da Paolo51 il Gio Lug 20, 2017 9:20 am

ADVENT LOUDSPEAKER

Metà anni settanta.
Acquistai queste casse nel 1976, le pagai circa 500.000 lire.
Da qualche parte devo avere anche la ricevuta di acquisto.

Le ho ancora in buonissime condizioni a parte i woofer che sono da riconare.

A quell'epoca avevo assemblato il mio primo impianto interamente comprato nel negozio di hi-fi della mia città.

Technics registratore a cassette
NAD 200 - integrato
Technics SL 1200  giradischi
SONY Elcaset registratore
Advent casse

Prima di questo, avevo già alcuni impianti con amplificatori a valvole auto costruiti, casse Philips auto costruite e giradischi DUAL 1210.

La scelta sui diffusori ADVENT era stata determinata dal loro ascolto prolungato nella saletta del negozio. Erano in dimostrazione, appena uscite sul mercato, e mi ricordo che a presentarle era venuto dall'america uno dei progettisti.

Questo il mio ricordo delle ADVENT !

Nel tempo ho pilotato queste casse con tanti amplificatori potenza, soprattutto a valvole, come i Leak, Rogers, Quad, ecc.
Con bassa potenza e tanta ma tanta qualità, le Advent suonavano da Dio.
Bassi profondi e medio-alti veramente trasparenti e naturali.

Avete già evidenziato molto bene quì tutte le sciocchezze venute alla luce sul forum VHF e quindi non mi pronuncio, sarei ripetitivo.

Posso solamente confermare che tutte le casse acustiche, tutte dalle meno sensibili alle più sensibili, dalle più "dure" a quelle più facili come carico, possono essere pilotate con pochi watts da elettroniche a tubi.
Con gli SS il discorso è diverso. Ha scritto molto bene Amadeus poco sopra.

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 919
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da mattia.ds il Ven Lug 21, 2017 5:33 pm

Il discorso è ridicolo anche prendendo in considerazione solo amplificatori a stato solido.
Con il mio Naim Nait 3 con qualsiasi diffusore gli abbia collegato riesco ad arrivare a volumi sonori notevoli con passaggi dinamici esplosivi, senza il benché minimo accenno di fatica o distorsione...e parliamo di 30 Wch non di 500 !
avatar
mattia.ds

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 24.10.14
Età : 48
Località : padova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da costino175 il Ven Lug 21, 2017 6:23 pm

anche con il mio Hafler dh120 le AR suonano molto forte, Purtroppo, nonostante questo finale suoni molto bene, non riesce a raggiungere la musicalità e raffinatezza del Leak o del Rogers

costino175

Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 27.05.14
Età : 65
Località : Loano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da mattia.ds il Ven Lug 21, 2017 8:25 pm

Anche il Naim non suona malaccio, ha i suoi punti di forza, certo il dettaglio e la raffinatezza sono appannaggio dei vecchi valvolari inglesi...
avatar
mattia.ds

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 24.10.14
Età : 48
Località : padova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da Amadeus il Sab Lug 22, 2017 7:56 am

Il problema degli amplificatori a SS degli anni settanta e primi anni ottanta era la loro circuitazione.
Avevano numerose protezioni nel circuito che in pratica limitavano il rendimento di uscita.
Ecco il perchè di wattaggi alti, 100, 200 watt.

Senza protezioni i transistors di potenza si...bruciavano al clipping.

Inoltre questi integrati e pre-finali non possedevano quella musicalità e linearità degli apparecchi a valvole che per la loro "propria natura" pilotavano di tutto con pochissimi watt.

Mi fanno sorridere i vari forumers che consigliano amplificatori vintage come i PIONEER, SANSUI, YAMAHA, Mc Intosh, ecc., più per la loro estetica che per le loro qualità musicali !

Questi apparecchi non ...suonano...Non c'è proprio nulla da fare.
avatar
Amadeus

Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 28.08.14
Località : Emilia Romagna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da Paolo51 il Mer Lug 26, 2017 8:28 am

Celestion Ditton 66  +  Rogers Baby-De-Luxe  +  Marantz 7 T




I finali di potenza Rogers, 1953, presentano le storiche ed eccellenti valvole 6V6 G nello stadio di potenza.

Queste valvole sono utilizzate per decenni per le loro indubbie capacità soniche, poi sostituite con le altrettanto ben suonanti valvole EL84.
La potenza di uscita di questi splendidi amplificatori è di 6 + 6 watts massimi !

Le Ditton 66 "volano" e riproducono musica a ...non finire.
Ho finito da qualche minuto di ascoltare: Quadri di una esposizione di Mussorgsky ottimamente eseguito da Ashkenazy.

I famosi...pieni orchestrali...c'erano tutti ! Nonostante qualcuno sostenga, a torto, che le elettroniche a valvole di basso wattaggio non possano riprodurre correttamente la dinamica delle registrazioni classiche.

Ricordo ancora una volta: bassa potenza ma grande eccellenza...

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 919
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da mattia.ds il Sab Lug 29, 2017 12:22 pm

Ma come con 6+6 watt pieni orchestrali ?
Ma se ho letto che con 15+15 watt anche con diffusori da oltre 90db si sente appena sussurrare ! Questa è l'ultima della lunga serie di cavolate che si trovano leggendo in giro...
avatar
mattia.ds

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 24.10.14
Età : 48
Località : padova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da costino175 il Sab Lug 29, 2017 1:09 pm

C'è una discussioni sugli amplificatori Riviera, e anche qui si parla di potenze enormi, solite frasi trite e ritrite. Come ho giù detto ho provato il Riviera da 10w per canale. Anche questo pilota tranquillamente le 3a oltretutto ad un livello di raffinatezza e musicalità sconosciute alla maggior parte degli apparecchi moderni

costino175

Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 27.05.14
Età : 65
Località : Loano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da Amadeus il Sab Lug 29, 2017 5:35 pm

In effetti i 6 watt dei Rogers di P.Paolo sembrano pochi per chi non hai mai ascoltato qualche apparecchio vintage a valvole ben fatto.
Ma non sono assolutamente pochi perche' sono 6 watt veri ...!

P.s.
ho visto il sito Riviera. Sembrano apparecchi ben fatti.
avatar
Amadeus

Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 28.08.14
Località : Emilia Romagna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da costino175 il Sab Lug 29, 2017 7:12 pm

Gli apparecchi Riviera, e oltre ad averli ascoltati ho avuto ospite a casa mia Silvio Delfino che è uno dei fondatori assieme a Luca Chiomenti, basano il loro progetto su studi di psicoacustica sulle distorsioni, quindi anche se apparentemente sono assimilabili ad altri concorrenti nella realtà sono diversi e si sente. Anche qui i 10 watt, come ho detto, bastano e avanzano

costino175

Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 27.05.14
Età : 65
Località : Loano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da ferro il Mar Ago 01, 2017 7:45 pm

Paolo51 ha scritto:

Celestion Ditton 66  +  Rogers Baby-De-Luxe  +  Marantz 7 T





I finali di potenza Rogers, 1953, presentano le storiche ed eccellenti valvole 6V6 G nello stadio di potenza.

Queste valvole sono utilizzate per decenni per le loro indubbie capacità soniche, poi sostituite con le altrettanto ben suonanti valvole EL84.
La potenza di uscita di questi splendidi amplificatori è di 6 + 6 watts massimi !

Le Ditton 66 "volano" e riproducono musica a ...non finire.
Ho finito da qualche minuto di ascoltare: Quadri di una esposizione di Mussorgsky ottimamente eseguito da Ashkenazy.

I famosi...pieni orchestrali...c'erano tutti ! Nonostante qualcuno sostenga, a torto, che le elettroniche a valvole di basso wattaggio non possano riprodurre correttamente la dinamica delle registrazioni classiche.

Ricordo ancora una volta: bassa potenza ma grande eccellenza...

Totalmente in sintonia con quello che hai scritto !


avatar
ferro

Messaggi : 200
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da liedolo6 il Ven Ago 04, 2017 10:22 am

Paolo51 ha scritto:

Celestion Ditton 66  +  Rogers Baby-De-Luxe  +  Marantz 7 T






I finali di potenza Rogers, 1953, presentano le storiche ed eccellenti valvole 6V6 G nello stadio di potenza.

Queste valvole sono utilizzate per decenni per le loro indubbie capacità soniche, poi sostituite con le altrettanto ben suonanti valvole EL84.
La potenza di uscita di questi splendidi amplificatori è di 6 + 6 watts massimi !

Le Ditton 66 "volano" e riproducono musica a ...non finire.
Ho finito da qualche minuto di ascoltare: Quadri di una esposizione di Mussorgsky ottimamente eseguito da Ashkenazy.

I famosi...pieni orchestrali...c'erano tutti ! Nonostante qualcuno sostenga, a torto, che le elettroniche a valvole di basso wattaggio non possano riprodurre correttamente la dinamica delle registrazioni classiche.

Ricordo ancora una volta: bassa potenza ma grande eccellenza...

Ho fatto ascoltare ad un buon amico, persona amante della musica e grande appassionato di concerti live, ma totalmente fuori dal mondo
degli audiofili, e quindi una persona ancora in grado di distinguere il suono naturale, gli ho fatto ascoltare una sera che e' venuto a trovarmi,
i miei Leak TL 12 plus abbinati alle Celestion Ditton 66 e pre Audio Research Ls2 (purtroppo non ho il Marantz 7), e giradischi Garrard 401....

Beh, e' rimasto esterrefatto, Peter Gabriel era la, il disco Selling England by the Pound girava e dai diffusori usciva un suono nitido, reale, pulito,
naturale tutti questi aggettivi ha detto......

Secondo me, troppa gente confonde il suonare bene ed il suonare forte, forse i troppi decibel sviluppati li ha resi un po' sordi....eh ehhe ehhh..
avatar
liedolo6

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 03.03.17
Età : 53
Località : veneto

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da costino175 il Ven Ago 04, 2017 12:12 pm

Forse l'equivoco nasce dal fatto che molti non hanno mai ascoltato amplificatori capaci di fornire una vera dinamica, e questa caratteristica è indipendente dalla potenza ma discende dalla qualità. Tante amplificazioni anni 70 e 80, quelle chiamate Vintage in certi luoghi, non hanno una dinamica adeguata alla riproduzione musicale, quindi per ascoltare i "forti" bisogna dare molta potenza; peccato che poi tutto si appiattisca..................

costino175

Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 27.05.14
Età : 65
Località : Loano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da liedolo6 il Ven Ago 04, 2017 12:54 pm

costino175 ha scritto:Forse l'equivoco nasce dal fatto che molti non hanno mai ascoltato amplificatori capaci di fornire una vera dinamica, e questa caratteristica è indipendente dalla potenza ma discende dalla qualità. Tante amplificazioni anni 70 e 80, quelle chiamate Vintage in certi luoghi, non hanno una dinamica adeguata alla riproduzione musicale, quindi per ascoltare i "forti" bisogna dare molta potenza; peccato che poi tutto si appiattisca..................

Oddio, anche io ho un finale di 42 kg dato per 50 watt in classe a, dotato di un ottimo progetto ed un alimentazione adeguata, che suona
molto simile ad un valvolare e pilota praticamente tutto senza mai il minimo accenno di sforzo ed a zero fatica di ascolto.....

Qualita' di progettazione, qualita' di componenti, qualita' di risultato....

Non e' che non esistono amplificatori di qualita' moderni......

Questo pero' nulla toglie alle straordinarie prestazioni soniche raggiunte dai vari Quad Leak Radford e tutti gli altri nomi noti e meno noti della Golden Age, ed alla straordinaria e mai piu' raggiunta qualita' dei tubi termoionici sviluppati allora con economie di scala non piu' raggiungibili ai nostri tempi....

Giudicare un amplificatore dal costo o dalla potenza e' di per se fuorviante,
meglio sarebbe giudicarlo dal risultato sonico ottenuto dal suo progettista, col progetto sviluppato e con i componenti
utilizzati per raggiungerlo, che non necessariamente "devono" essere di qualita', ma devono essere proprio quelli.

avatar
liedolo6

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 03.03.17
Età : 53
Località : veneto

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da Amadeus il Ven Ago 04, 2017 8:05 pm

Condivido esattamente quello che hanno scritto entrambi, sia liedolo che costino.

Tanti, troppi, appassionati confondono il  "suonare ...forte" con il " suonare bene" !

Tutti sono ossessionati dalla potenza come se fosse il solo parametro da prendere in considerazione nella riproduzione audio Hi-Fi.

Invece i parametri veri da tenere in massima considerazione sono altri come la qualita' di progettazione, i componenti impiegati e le idee innovative di un apparecchio.

La.......bassa potenza.......cui si riferiva P.Paolo poco sopra non significa ( penso di conoscere il suo pensiero ) che occorra ascoltare a basso volume per cogliere al meglio i dettagli  di una registrazione.
Significa che bastano pochi watt in un ambiente di medie dimensioni per ottenere tutta la dinamica e tutta la pressione acustica necessaria.
Pochi watt reali e di alta qualita' prodotti da amplificazioni eccellenti e riprodotti da altrettanti eccellenti diffusori.
avatar
Amadeus

Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 28.08.14
Località : Emilia Romagna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da costino175 il Sab Ago 05, 2017 11:09 am

per Liedolo 6
Non ho affermato che tutti gli amplificatori moderni o degli anni 80 e 90 suonino male, ci sono stati anche molti progetti validi. Mi riferivo in particolare ai grossi integrati jap che vengono osannati da molti e venduti a prezzi assurdi. Per il resto sono completamente d'accordo.

costino175

Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 27.05.14
Età : 65
Località : Loano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da liedolo6 il Dom Ago 06, 2017 9:25 am

costino175 ha scritto:per Liedolo 6
Non ho affermato che tutti gli amplificatori moderni o degli anni 80 e 90 suonino male, ci sono stati anche molti progetti validi. Mi riferivo in particolare ai grossi integrati jap che vengono osannati da molti e venduti a prezzi assurdi. Per il resto sono completamente d'accordo.

Condivido in toto il tuo pensiero Costino.....nessun intento polemico, mi sono espresso male io.
avatar
liedolo6

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 03.03.17
Età : 53
Località : veneto

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da costino175 il Dom Ago 06, 2017 11:20 am

Forse anche io mi sono espresso male.
Ti prego di gradire una stretta di mano telematica.....

costino175

Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 27.05.14
Età : 65
Località : Loano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da Paolo51 il Mar Ago 08, 2017 10:37 am

Amadeus ha scritto:Condivido esattamente quello che hanno scritto entrambi, sia liedolo che costino.

Tanti, troppi, appassionati confondono il  "suonare ...forte" con il " suonare bene" !

Tutti sono ossessionati dalla potenza come se fosse il solo parametro da prendere in considerazione nella riproduzione audio Hi-Fi.

Invece i parametri veri da tenere in massima considerazione sono altri come la qualita' di progettazione, i componenti impiegati e le idee innovative di un apparecchio.

La.......bassa potenza.......cui si riferiva P.Paolo poco sopra non significa ( penso di conoscere il suo pensiero ) che occorra ascoltare a basso volume per cogliere al meglio i dettagli  di una registrazione.
Significa che bastano pochi watt in un ambiente di medie dimensioni per ottenere tutta la dinamica e tutta la pressione acustica necessaria.
Pochi watt reali e di alta qualita' prodotti da amplificazioni eccellenti e riprodotti da altrettanti eccellenti diffusori.

Si, Amadeus (Riccardo) è questo il mio pensiero.

La pressione acustica che sono capaci di fornire i 6/7 watts di un Rogers Cadet Mk II o i 10 watts di un Leak Stereo 20 o i 9 watts di un Dynatron LF-10, è ampiamente sufficiente a "riempire" l'ambiente dove ascoltiamo.
Energia pura fornita da splendide elettroniche d'epoca.

Preamps e amplificatori di potenza costruiti in modo eccellente oltre 50 anni fa !!

_________________
P.Paolo
avatar
Paolo51

Messaggi : 919
Data d'iscrizione : 10.05.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da Amadeus il Lun Ago 14, 2017 9:48 am

Siamo sempre lì......il problema è sempre quello espresso da P.Paolo.
Non ci piove !

Ci vogliono elettroniche di alta qualità, poi la potenza viene dopo.
Le elettroniche, ossia il preamplificatore ed il finale di potenza, sono il punto cruciale di ogni buon impianto.

Ho letto qualche tempo fa su di un forum, dove si discute soprattutto di diffusori caricati a Tromba (i quali vengono ritenuti il massimo dei massimi...), che le elettroniche non avrebbero alcun peso nel responso generale della riproduzione.

Molto probabilmente non hanno mai ascoltato amplificazioni vere e di alta qualità perchè si pontifica dei sistemi a Tromba e poi si legge che le amplificazioni utilizzate sono apparecchietti cinesi da quattro soldi, come i THOMANN da 150 euro !!
Incredibile ma vero. Andate a leggere questo forum: hififorumlibero.
avatar
Amadeus

Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 28.08.14
Località : Emilia Romagna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da Amadeus il Gio Ago 17, 2017 10:07 am

Ogni tanto leggo qualche...menata...sui vari forum in circolazione. In particolare da VHF.

Le righe che sono riportate qui sotto provengono da un forumer appassionato di vintage.
Tutto bene?
NO, perchè l'ultima riga recita: ..."con tutti i loro limiti" !?!

Leggete:

[i].......................Il Vintage e' una malattia perché' nell' arco di 1 anno mi sono trovato a casa uno vicino all' altro

Neiro Silver, quad II ,MC 75 ,ARC D 79 B, Radford sta 15, Leak TL 12 plus, Shindo Shinonia,Pioneer M 22,Quad 57, EV Sentry III, Heresy E,  Exclusive P3, Garrard 401 Loricraft, MC 71

alternandoli all' ascolto
e devo dire un gran bell' ascoltare,con tutti i loro limiti.....................[/i]


I limiti? Dove sono i limiti cui accenna il forumer?
I limiti io li ho trovati abbastanza spesso in diffusori, elettroniche e quant'altro moderni.
E con le cifre in circolazione, faccio fatica a pensare in positivo...

Parlando di Radford, di Leak, di Quad, di Garrard siamo nell'eccellenza di sempre. Altro che limiti.
avatar
Amadeus

Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 28.08.14
Località : Emilia Romagna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da mattia.ds il Gio Ago 17, 2017 5:27 pm

Mah, probabilmente ha scritto così perché in quel forum se dici che ascotare quei sistemi audio vintage da soddisfazioni senza alcun limite, come è in realtà, potresti essere sbranato vivo...
Io ne so qualcosa, è una forma di autodifesa.
avatar
mattia.ds

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 24.10.14
Età : 48
Località : padova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ascolti VINTAGE e DINTORNI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 8 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum